Follow by Email

23/01/13

Chi è veramente Monti?

 


 di Fabio Pupulin




Dopo le minacce ai contestatori di facebook, la fuga!

Il Professore, come viene comunemente chiamato dai giornalisti mainstream di regime, probabilmente si è reso conto che la popolarità e la simpatia che credeva di riscuotere presso la società civile, è molto bassa, quasi nulla.

Infatti, dopo lo tsunami di improperi rimediati sulla pagina del suo profilo facebook, il Professore ha preferito far sparire l'intera pagina e con essa, tutti gli "apprezzamenti" che gli sono stati rivolti dai suoi numerosissimi "fans".

Meglio continuare a frequentare i salottini di stato continuando a dispensare al popolino teledipendente soliloqui soporiferi, pronunciati con voce robotica ed una terminologia vuota di contenuti, condita qua e là da qualche parola inglese, giusto per rendere più credibile il nulla che Egli va sentenziando.

Invece di censurare chi ha il coraggio di dirgli in faccia quello che pensa, il prode Professore dovrebbe rispondere ad alcune semplici domande, che ovviamente, i vari "giornalisti" lacché che lo ospitano nei loro salottini, si guardano bene dal rivolgergli.

Perché il Monti non dice a tutti chi è veramente?

Perché non ci spiega per quali misteriosi motivi Napolitano lo ha nominato senatore a vita, dal momento che Egli  non ha particolari meriti o riconoscimenti accademici?
Forse ci troviamo di fronte ad un nuovo Keynes, a un nuovo Marx e non lo sappiamo?

Perché non dice a tutti quali Entità hanno imposto agli italiani un Presidente del Consiglio che non è passato per alcuna legittimazione "democratica"?

E ancora, Monti, il Professore, dica a tutti quali sono i veri scopi ed obiettivi che Egli sta perseguendo e vuole imporre all'intera società civile italiana?

Non sarà mica che il Professore, con l'aiuto della finanza straniera, e l'involontaria e connivente collaborazione dell'inetta e corrotta classe politica italiana, sta cercando di portare a compimento un certo progetto di smembramento degli stati nazione per arrivare agli "Stati Uniti d'Europa", che prevede un'unica moneta (elettronica), una sola Banca Centrale (tedesca) e qualche centinaio di milioni di schiavi senza alcuna tutela e garanzia, disposti  a lavorare per qualche euro che verrà loro accreditato sul proprio microchip personale?
Trattato di Lisbona, ESM (MES) e Fiscal Compact, significano qualcosa al riguardo?
Il Professore, invece di continuare a raccontare frottole e a taroccare i sondaggi elettorali del suo partito e degli altri che lo sostengono, dovrebbe prima rispondere a queste semplici e legittime domande.


2 commenti:

  1. Come tu insegni le decisioni che ci riguardano non vengono mai prese in ambito democratico , bensì in ambito similmassonico. Dato per scontato che i vari partiti protagonisti della seconda Repubblica ne siano dentro fino al collo, come si collocano le figure politiche emergenti come il movimento 5 stelle o alternativa? completamente fuori, oppure hanno qualche relazione con questo mondo parallelo in cui bisogna comunque entrare per capirci qualcosa? Vedi la presenza di Gorbachov nella vita di Chiesa o le ombre gettate su Casaleggio. Sono solo sospetti, magari infondati,che fanno però riflettere criticamente sul loro lavoro, magari trovando così dei difetti. Secondo me non bisogna allontanarsi troppo dal problema principale per il rischio di perderlo di vista. Dovrebbero concentrare le loro energie sulla soluzione del problema principale: togliere le mani degli usurai dal nostro sacco, perchè abbiamo già pagato più che a sufficienza, e camminare con le nostre gambe senza dover chiedere niente in prestito a nessuno, men che meno agli USA, i quali devono smetterla di abusare del nostro esercito e dei nostri territori. Sicuramente lo auspicano ma, mescolate tra le tante altre cose, queste indicazioni rischiano di essere sottovalutate ed in tal modo non preparano gli elettori a prendere decisioni di grande portata. Speriamo bene e continuiamo a votare "il meno peggio" piuttosto che "il migliore".
    Molto interessante il tuo blog ! Ciao

    RispondiElimina
  2. First off I want to say excellent blog! I had a quick question which I'd like to ask if you don't mind.
    I was interested to find out how you center yourself and clear
    your mind before writing. I have had a hard time clearing my mind in getting my ideas out there.
    I do enjoy writing but it just seems like the first 10
    to 15 minutes are lost simply just trying to figure out how to begin.

    Any recommendations or tips? Thank you!

    My page ... sub prime kredytów mieszkaniowych

    RispondiElimina