Follow by Email

29/06/13

Gianni Lannes:"Terremoto distruttivo in arrivo sul Pollino!"

http://priceofoil.org/content/uploads/2011/06/Earthquake.jpg


Sto seguendo da un po' di tempo e con un certo interesse, il blog "Su la Testa!", curato dal coraggioso giornalista d'inchiesta Gianni Lannes. Devo dire che la quantità e qualità di informazioni di cui Lannes è in possesso è notevole, visto che con i suoi articoli, egli apre squarci inquietanti riguardo a molte vicende oscure che negli anni hanno colpito il nostro Paese. 

Si va dall'omicidio dell'Onorevole Aldo Moro, all'abbattimento del DC9 ad Ustica, alle denunce di scempi ambientali compiuti in molte parte d'Italia da parte di "imprenditori" e politici senza scrupoli, fino ad arrivare all'aperta denuncia del fenomeno delle scie chimiche e dei terremoti artificiali che, a quanto pare, ad esse sono strettamente legati.

Gruppo Zignago: dalle centrali a biomasse all'interporto

http://www.interportoportogruaro.it/Immagini/Foto/Zoom/2.jpg
l'interporto di Portogruaro


Riporto integralmente un interessante Comunicato Stampa che dà notizia di un'interrogazione presentata lo scorso 28 giugno alla Giunta Regionale, da parte del Consigliere Regionale della Federazione della Sinistra Veneta, Pierangelo Pettenò.
E' curioso osservare, come il binomio centrali a biomasse ed aree interportuali viaggino a braccetto in tema di speculazioni ed affari fatti in barba al rispetto della salute e dell'ambiente e alla tutela del lavoro.
Non nascondo la mia personale amarezza e grande delusione, nel vedere come il territorio in cui sono nato e cresciuto, venga continuamente svilito ed umiliato a causa della latitanza di amministratori (dal Comune alla Provincia alla Regione) deboli o distratti (o entrambe le cose), che da troppo tempo ormai, hanno rinunciato a tutelare gli interessi e i diritti degli abitanti di queste terre, ad esclusivo vantaggio di privati, che con la scusa di portare lavoro, fanno il bello ed il cattivo tempo.

26/06/13

Come salvarsi dal tracollo finale? Spostando i propri risparmi fuori dall'Italia e rimanendoci facendo al meglio il nostro minimo!

 http://www.investireoggi.it/finanza-borsa/files/2012/07/euro-crisi.jpg

Alcuni titoli di oggi, apparsi su alcuni siti e blog di informazione indipendenti, cioè che non sono al soldo delle solite famiglie italiane mercenarie, che controllano il petrolio, il mattone, l'informazione e le le dirigenze dei partiti, cioè associazioni private che vivono accapparrandosi in maniera legale ed illegale soldi pubblici e consensi di ancora troppi italioti.

Dal sito Wall Street Italia:

Si tratta di titoli che la dicono lunga sul destino prossimo venturo che attende il paese Italia e tutti coloro che, volenti o nolenti, saranno costretti a rimanervi.
Anche se solitamente preferisco scrivere articoli sui generis di mio pugno, oggi ho "cozzato" contro due articoli che mi hanno colpito particolarmente, e i cui contenuti condivido pienamente.
Li ripropongo a tutti i lettori del blog, nella speranza che a qualcuno possano essere utili per prendere le dovute precauzioni.

25/06/13

Dalla Kyenge ai gay: quando i diritti sono a senso unico

http://static.fanpage.it/socialmediafanpage/wp-content/uploads/2013/05/l43-kyenge-130503132224_big-300x225.jpg
http://static.blogo.it/queerblog/d/de6/manifesto_cappuccini_bergam.jpg

Dire che la società Occidentale oramai ha imboccato la strada del declino, è cosa scontata.
Lo si vede a partire dalle piccole cose fino ad arrivare alle cose più importanti.
Basta osservare molte delle "opere d'arte" ospitate alla Biennale di Venezia, in cui si possono "ammirare" stanze piene di cumuli di pietre e terra o donne nude che al rallentatore si abbassano l'ultimo velo che le copre. E' arte!
Oppure si presti attenzione agli ideali con cui crescono le nuove generazioni, fondati sui deleteri messaggi imposti dai massmedia, in cui competizione ed individualismo sono i capisaldi dei rapporti umani, che devono prevalere sul reciproco aiuto e sulla solidarietà tra le persone.

21/06/13

Il terremoto in Toscana é artificiale? Probabilmente si!

http://www.lanazione.it/data/images/immagini/modified/2013/06/2177132-terremoto2.jpg

Oggi, venerdì 21 giugno 2013, nel mare a 5 miglia dalla città di La Spezia, dalle ore 9 alle ore 14 si è tenuta una esercitazione militare (segnalata dalla Guardia Costiera con Ord. n. 120/2013 ).

Sarà forse un caso, ma è da questa mattina che in quell'area geografica, si stanno verificando un numero impressionante di scosse telluriche (fino al momento in cui sto scrivendo se ne contano oltre 60) di varia magnitudo (da 2.0 a 4.1).
Seguendo il sito Live Earthquakes Map, è possibile monitorare in tempo reale il susseguirsi impressionante di scosse che stanno investendo quell'area geografica tra la Toscana e la Liguria, con epicentro tra le province di Lucca e Massa.
Le scosse più forti, al momento, sono state registrate tra le 12.12 e le 12.20.

FARE BUSINESS SULLA PELLE DEI BAMBINI

http://1.bp.blogspot.com/-34EzYrJHk08/UIEeamCG8II/AAAAAAAAAOI/BwUhSSIr1rk/s1600/vaccini.jpg
foto dal web
ARTICOLO DI INTERESSE GENERALE, IN PARTICOLARE PER COLORO CHE HANNO FIGLI PICCOLI O IN ARRIVO!

Non bastano gli inceneritori di rifiuti, le centrali a biomasse, l'industria pesante, lo smog, lo smaltimento legale o illegale di rifiuti di ogni specie, le scie chimiche, gli OGM, i coloranti alimentari e tutte le altre porcherie utilizzate e legalmete permesse che vengono introdotte nella quasi totalità dei cibi di cui ci nutriamo, senza contare gli innumerevoli e dannosi quanto inutili farmaci con i quali molti medici ignoranti o collusi con le multinazionali del farmaco (cd. Big Pharma), curano i loro pazienti-cavie.
Non basta tutto questo, non è ancora abbastanza.

Un'altra immensa fonte di reddito per creare malati da curare continuando ad alimentare il ladro mondo dell'industria farmaceutica e dell'immenso indotto ad essa collegato, consiste nelle vaccinazioni dei neonati.

18/06/13

AMMINISTRATIVE 2013: IL"TRIONFO" DEI PARTITI!



Alle ultime elezioni amministrative, gli elettori hanno lanciato un segnale molto chiaro alle teste di legno che da una vita bivaccano all'interno dei partiti, cioè delle associazioni private, che perseguono fini privati utilizzando - e molto spesso rubando- soldi pubblici:
"di voi non c'è bisogno! Andate a lavorare se ne siete capaci e ne avete il coraggio!"

Ovviamente, per i "professionisti della politica e della menzogna", una simile disfatta è meglio farla passare in silenzio, ed infatti, i pennivendoli al soldo dei partiti, sui vari quotidiani, hanno imbrattato le pagine con titoli come "Trionfo", "Cappotto", e "Ora siamo pronti per governare la Regione" (in Veneto), riferendosi alla "vittoria" del Partito Defunto nei confronti dell'ectoplasma guidato dall'ottantenne Berlusconi.

17/06/13

COLLASSO BANCARIO IN ARRIVO?

http://www.comedonchisciotte.org/images/bank-collapse.jpg

Nelle ultime settimane, si sono affacciati all'orizzonte alcuni segnali molto minacciosi che potrebbero essere i prodromi di un imminente shock bancario di proporzioni devastanti.
Lasciando perdere i pilotati massmedia, gli "economisti" di grido stipendiati dal mainstream e i politici ignoranti o conniventi con la finanza speculativa, all'orizzonte (che poi tanto lontano non è), possiamo osservare:

-  l'euro che si è rafforzato su tutte le altre valute, senza che a ciò corrisponda un reale miglioramento della situazione economica dei Paesi aderenti alla moneta unica;

- USA e Giappone che stanno stampando quantità industriali di dollari e Yen innondando i mercati di liquidità, senza che ciò sia sufficiente a traghettare i mercati fuori dalla depressione economica;

- sofferenze bancarie fortissime in tutta la UE;

- tassi di interesse di tutta Europa in crescita rispetto al Bund tedesco (il ché significa che lo spread  sta nuovamente salendo, con conseguente crescita del debito pubblico, quindi maggior indebitamento dello stato il quale a sua volta aumenterà la tassazione e continuerà a tagliare servizi, welfare e pensioni);

15/06/13

AFFAMARE LO STATO PRIMA CHE ESSO AFFAMI TE!

http://www.ilfoglio.it/media/uploads/2011/Schermata%202012-08-09%20a%2008_19_36.png
 (di Fabio Pupulin)

Una lunga ed inarrestabile discesa verso gli abissi. Questa è la situazione del Paese Italia, una penisola che Nazione nel vero senso del termine non è mai stata. 
Unificata nel 1861 per volontà ed interessi che stavano fuori dai propri confini (in particolare interessi della Corona inglese), ora sta per essere depredata sempre da una certa finanza speculativa, che attraverso la complicità di una classe politica e sindacale di servi inetti, sta distruggendo per sempre l'economia, il lavoro e la vita di milioni di persone.

Il Movimento 5 Stelle, altro non è servito che a mettere a nudo la complicità tra PD-PDL-SCELTA CIVICA (pseudo partito che al suo interno raccoglie i peggiori burocrati filo UE), i quali si sono visti costretti ad uscire allo scoperto e a rendere di pubblico dominio i loro piani di spartizione e spoliazione del paese Italia.

12/06/13

Verso la catastrofe, ma con ottimismo!

http://3.bp.blogspot.com/_jKMDPlfp30c/TJt1YjZ_2TI/AAAAAAAAAU0/edaQ0iMDqvs/s1600/ottimista.jpg


E così, tra un Saviano che ci parla della mafia e della cocaina come i veri mali della nostra società, e la farsa delle ultime elezioni amministrative in cui il PD ha "trionfato", con quasi il 60% degli elettori che sono rimasti a casa in segno di schifo, un po' di attenzione verso certi segnali bisognerebbe porla.

Si tratta di alcuni elementari indicatori economici, indispensabili per capire lo stato di salute del Paese, evidenziati perfino da un europeista convinto come il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che ha criticato la politica di rigore imposta dall'Europa (leggi Germania, per mano dei vari ottuso-burocrati stile Monti).

09/06/13

In Turchia protestano anche i cani! In Italia, neanche un cane!

Il cane che protesta contro Erdogan e diventa una celebrità mondiale





In questi giorni, stanno girando in rete le foto di un cane che, con il suo padrone, sta prendendo parte alle proteste contro il governo turco guidato da Erdogan.
Legittima o meno, telecomandata dagli USA o meno, la protesta di massa da parte di una parte del popolo turco, sta facendo il giro del mondo.
Perfino le tifoserie delle squadre di calcio più prestigiose del Paese, Fenerbache e Besiktas, si sono unite ed hanno marciato insieme a Istanbul, contro il governo.

07/06/13

SE POTESSI VIVERE DI NUOVO LA MIA VITA

http://sfondidipaesaggi.com/wp-content/uploads/images/96/tramonto.jpg

Se potessi vivere di nuovo la mia vita

Se potessi vivere di nuovo la mia vita.
Nella prossima cercherei di commettere più errori.
Non cercherei di essere così perfetto, mi rilasserei di più.
Sarei più sciocco di quanto non lo sia già stato,
di fatto prenderei ben poche cose sul serio.

05/06/13

CHI HA DETTO CHE IL SINDACO NON PUO' BLOCCARE LE CENTRALI?

http://www.eco-newsperiodico.com/media/145371/centrale_biogas-586x389.jpg?width=670&height=200&crop=auto
(di Fabio Pupulin)

Un business enorme, garantito dai lauti incentivi pubblici che questi impianti per la produzione di inutile energia elettrica percepiscono. 

Gli incentivi si chiamano "certificati verdi", dove il termine "verdi", non sta ad indicare che l'impianto è ecologico e migliora la qualità dell'aria (come affermò a suo tempo l'ex sindaco di Fossalta, Penegai), ma che lascia al verde la tasche dei cittadini, che con le loro bollette energetiche li sovvenzionano.

L'Italia paga le bollette energetiche più care d'Europa proprio a causa dei "certificati verdi", e se ne è accorto anche il presidente dell'Authority, Guido Bortoni, che ha candidamente ammesso che il costo è destinato a salire e raggiungerà il picco nel 2016! (clicca qui per leggere l'articolo).

04/06/13

CAMBIAMENTI CLIMATICI, TERREMOTI, SCIE CHIMICHE

Fossalta di Portogruaro, 8 ottobre 2010

Si tratta di alcune delle tante fotografie che in questi anni ho fatto per documentare e provare l'esistenza delle scie chimiche, per dimostrare che si tratta di un fenomeno che di "naturale" o "normale" non ha proprio nulla.

Si tratta di alcuni scatti fatti il giorno 8 ottobre 2010 dalla mia abitazione a Fossalta di Portogruaro (allora abitavo ancora in quel comune), e che ho utilizzato per presentare l'esposto alla locale caserma dei C.C., di cui avevo già fatto cenno in un precedente articolo (qui).

VENETO ORIENTALE: DOPO LE CENTRALI A "BIOMASSE" ARRIVANO GLI IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE CENERI DI PIRITE!

http://www.mineraliegemme.com/data_pics/29/pirite-03.jpg

Lascio la parola a due recentissimi volantini redatti dai comitati sorti nel sandonatese, per opporsi alla prevista costruzione di un impianto per la lavorazione delle ceneri di pirite.

Le ceneri di pirite, come noto, contengono arsenico e zolfo, due sostanze non propriamente innocue, inoltre, la lavorazione di queste ceneri, comporterà ulteriori immissioni di polveri in atmosfera per una tonnellata all'anno!

L'azienda che vorrebbe costruire l'impianto, nella frazione di Grassaga, a pochi chilometri da S. Donà, è la NEKTA srl, ed ha già ottenuto il via libera dalla Regione Veneto, mentre Provincia e Comuni di S. Donà e Noventa si sono opposti.

02/06/13

LA MORTE DEFINITIVA DELLA "DEMOCRAZIA". W LA UE!

 
La Coruna, febbraio 2010. I primi scontri tra Polizia e Vigili del Fuoco (guarda il video)
 
Una crisi che sarà lunga e dolorosa, per tutti, senza distinzioni. 
Taglio degli stipendi, tagli ai servizi, aumento delle tasse sui consumi e sui patrimoni, incremento della disoccupazione in tutta l'area UE, non solo in Italia, ma anche in Germania.
Previsione al ribasso del PIL (la "ricchezza" prodotta da un Paese), anche per il 2013, ma la musica non cambierà nemmeno per il 2014, 2015,...! 

Una "crisi" infinita, uno stillicidio lungo e doloroso, pianificato dall'élite finanziaria, che, grazie alla complicità di una classe politica ladra e corrotta, e  l'esautoramento dei poteri degli Stati nazionali, si sta impadronendo di tutte le ricchezze degli stati nazione, sia pubbliche che private, attraverso la privatizzazione dei servizi essenziali, come sanità, istruzione, trasporti, energia, sicurezza.

01/06/13

DA "CENTRALE A BIOMASSE" A INCENERITORE DI RIFIUTI?



(di Fabio Pupulin)

"ciao Fabio, sabato mattino sono passato davanti all'entrata della Zignago e ho visto un camion parcheggiato carico di vecchi pneumatici, servono forse alla ZP per creare maggiore caloria??
Ho sentito poi al TG3 che l'inceneritore di Fusina verrà chiuso entro fine anno, ma poi il secco dove lo mandano? a Villanova?"

"grazie per l'informazione del camion...
Fusina è destinato a chiudere perché non riceve quantità sufficienti di rifiuti da bruciare. Da qualche parte la rimanenza dovrà andare, e come sai, lo Statuto della Zignago Power contempla anche l'incenerimento dei rifiuti. Spero non sarà così, però i presupposti ci sono tutti. E' difficile pensare che i Marzotto possano continuare a disboscare oltre 4000 quintali di legna ogni giorno all'infinito!
Purtroppo, si tratta di cose già ampiamente preannunciate dai comitati..."

Si tratta di uno scambio di mail che ho avuto qualche giorno fa con un lettore del blog, il quale, mi ha fatto presente che nei giorni precedenti, aveva notato un camion carico di pneumatici esausti, stazionare davanti al cancello di ingresso della Zignago, a Villanova di Fossalta di Portogruaro.